Tagliaerba

Come scegliere il rasaerba giusto

Ogni giardino è diverso, ma la regola generale è che più grande è il prato, più grande dovrebbe essere il rasaerba. Una lama con un grande diametro fa il lavoro più velocemente nei giardini di grandi dimensioni, ma è meno maneggevole in spazi ristretti.

La potenza della benzina, senza benzina

Con Kress, i rasaerba a emissioni zero fanno un grande balzo in avanti. I motori brushless ad alta efficienza e le batterie all'avanguardia hanno colmato il gap di potenza con i motori a scoppio. Non ci sono più scuse per continuare a utilizzare i vecchi rasaerba rumorosi, maleodoranti e affamati di denaro.

Tutta l’energia che ti serve

Le batterie Kress possono immagazzinare energia sufficiente a tagliare duemila metri quadrati di prato. Con due batterie i professionisti possono lavorare tutto il giorno senza tempi morti. Grazie al caricabatterie super veloce, la batteria scarica si ricarica più velocemente di quanto la batteria in uso si esaurisca. Sostituire la batteria è più veloce che riempire il serbatoio di benzina.

A spinta o semovente?

I rasaerba a spinta sono spinti dal tuo sudore. I rasaerba semoventi si spingono da soli. Quelli a spinta sono ideali per prati piccoli e piatti. Quelli semoventi ti facilitano la vita nei grandi prati e diventano insostituibili nei tratti in pendenza. Trazione anteriore o posteriore? La trazione anteriore è ideale su prati pianeggianti e intricati con molti ostacoli: premendo la maniglia si riduce la trazione facilitando le sterzate. Quella posteriore è invece ideale per il taglio in salita, soprattutto se si raccoglie l'erba: il carico sull'asse posteriore aumenta la trazione.

Controllo elettronico

L'erba densa e bagnata si accumula facilmente sotto il piatto della lama, finendo per bloccare la lama. Nei modelli con motori a benzina, una cattiva carburazione non fa che peggiorare le cose. I motori elettrici non solo erogano più coppia in un intervallo di giri motore più ampio rispetto ai motori a scoppio, ma sono progettati per essere gestiti elettronicamente. Il controllo elettronico della velocità di Kress mantiene costanti i giri motore, evitando che la lama si blocchi.

La potenza è nulla senza comfort

Un rasaerba progettato per tagliare fino a duemila metri quadrati con una sola carica deve essere comodo da usare. L'impugnatura Kress è ergonomica e interamente regolabile per adattarsi perfettamente alla corporatura dell'operatore.

Fluidità di azione

Le ruote dei rasaerba Kress operano su cuscinetti a sfera di qualità. Meno attrito significa un movimento più fluido, un minore affaticamento nella spinta e una maggiore durata del rasaerba.

Controllo sempre a portata di mano

Tutti i comandi principali sono comodamente raggruppati in un'unica console a portata di mano. Tutti i cavi elettrici sono alloggiati all'interno della maniglia per evitare lesioni accidentali.

Una ventata di freschezza

Tagliare il prato in una calda giornata estiva non è piacevole. Ma farsi tentare dalla frescura mattutina per fare il lavoro sarebbe un errore: lo sfalcio, impregnato di rugiada, si impacca coprendo la luce solare e consentendo alle malattie del prato di diffondersi più facilmente. La buona notizia è che il momento migliore per tagliare il prato in estate è dopo il tramonto, perché l’umidità rimane nelle radici dell’erba e, fatto non secondario, ti evita grandi sudate. Per farlo devi usare un rasaerba con sistema di illuminazione potente. Non preoccuparti per i vicini: i rasaerba a batteria sono molto più silenziosi di quelli a scoppio.

Come gestire lo sfalcio

Non è un questione di opinioni. Lo sfalcio è utile per restituire al terreno erba ricca di azoto, ma dev’essere fatta di pezzetti minuscoli. Quando l’erba è alta, è meglio raccogliere lo sfalcio nella sacca. Lo scarico laterale è invece ideale per zone ricoperte da erbacce. Il rasaerba migliore è quello che ti dà la possibilità di scegliere.

Soddisfa le esigenze dell'erba

Non è una questione estetica: per avere un prato in salute, bisogna regolare l'altezza di taglio. Quando l'erba è alta, va accorciata progressivamente: se lo fai drasticamente in una volta, l'erba tende a sviluppare solo le foglie e le radici cessano di crescere. Il taglio va regolato più alto in estate: erba più alta significa radici più profonde, necessarie ad assorbire l'umidità dal sottosuolo. Inoltre, l'erba alta ombreggia meglio il terreno, riducendo l'evaporazione. Un buon rasaerba dev’essere regolabile su un'ampia gamma di impostazioni di altezza.

Posizione attuale